Positano: Grazie al clima mite ed alla bellezza del paesaggio, Positano è stato un luogo di villeggiatura sin dall’epoca dell’Impero Romano, come attestano il rinvenimento di un villa e di ulteriori rinvenimenti recentissimi, risalenti al 2004. Tipiche le tantissime “scalinate” che dall’alto del paese giungono in basso, alla spiaggia. Le spiagge principali sono: la Spiaggia Grande e Fornillo, entrambe raggiungibili a piedi. Le altre sono: La Porta, Arienzo, San Pietro Laurito. La Spiaggia Grande è dominata dalla Chiesa Madre dedicata alla Madonna S.Maria Assunta.
Il paese è punteggiato di boutiques che producono e vendono la “Moda Positano”, famosa in tutto il mondo.

Amalfi : La sua fondazione viene fatta risalire ai Romani . Nel IX secolo divenne una delle Repubbliche marinare rivaleggiando con Pisa, Venezia e Genova per il controllo del Mediterraneo.
Il Codice Marittimo di Amalfi, meglio noto col nome di Tavole Amalfitane, ebbe una grande influenza fino al XVII secolo. Il più celebre monumento di Amalfi è certamente il Duomo in stile arabo-siciliano ed attualmente dedicato al Santo patrono Andrea. L’ edificio è formato da sovrapposizioni ed affiancamenti di varie chiese di varie epoche. Per tradizione, ogni anno un equipaggio di vogatori amalfitani partecipa alla Regata delle Repubbliche marinare sfidando armi delle tre omologhe città.
Distanza da Positano circa 17 Km

Ravello : Si trova in un piccolo altopiano sovrastante Maiori e Minori e gode diuna panoramica sul golfo di Salerno  che incantò Richard Wagner. Circa la metà dei suoi turisti sono inglesi e statunitensi, attratti principalmente dalle sue famose ville (come la Villa Cimbrone colla sua rinomata vista dalla Terrazza dell’infinito, apprezzata dal presidente americano J. F. Kennedy). La cittadina ha fama turistica internazionale e assieme alla vicina Maiori è stata immortalata in varie pellicole di Roberto Rossellini del secondo dopoguerra.
Distanza da Positano circa 23 Km

Sorrento : Il centro si distende armoniosamente sopra un alto terrazzo tufaceo, che domina a picco il mare da un’altezza di 50 metri, in mezzo ad una rigogliosissima vegetazione. Il centro storico mostra ancora il tracciato ortogonale delle strade di origine romana, mentre verso monte è circondato dalle mura cinquecentesche. Vi si trovano il Duomo, riedificato nel XV secolo, con facciata neogotica, e la Chiesa di San Francesco d’Assisi, con un notevole chiostrino trecentesco.
Nel “museo Correale” sono esposte collezioni di reperti greci e romani e di porcellane di Capodimonte, con una sezione di pittura del XVII-XIX secolo; dal parco si gode inoltre una magnifica vista sul golfo. Presso la Punta del Capo, 3 km a ovest, si trovano resti romani ritenuti della villa di Pollio Felice (I secolo d.C.).
Distanza da Positano circa 17 Km

Pompei : Pompei ha origini antiche quanto quelle di Roma, infatti la gens Pompeia discendeva da uno dei primi popoli italici, gli Oschi. Solo dopo la metà del VII secolo a.C., un primitivo insediamento si dovette stabilire sul luogo della futura Pompei. Famosi in tutto il mondo gli “Scavi di Pompei”, che riportano alla luce i resti della città antica, distrutta con Ercolano e Stabia dall’eruzione del Vesuvio del 79 d.C. Altrettanto famoso è il Santuario della Beata Vergine del Rosario, fondato dal beato Bartolo Longo, meta di pellegrinaggio da tutto il mondo.
Distanza da Positano circa 40 Km